TI PREGO LASCIATI ODIARE

ti prego lasciati odiare.jpg

TITOLO: Ti prego lasciati odiare
AUTRICE: Anna Premoli
EDITORE: Newton Compton Editori
ANNO DI PUBBLICAZIONE: E-book 2012; Versione cartacea: Gennaio 2013
GENERE: Romanzo rosa
PAGINE: 316
Prezzo: 9,90 €

               TRAMA
Jennifer e Ian sono colleghi e, rivali in una banca d’affari. I due si detestano e non si sopportano. Litigano di continuo, tanto ché il loro capo decide di separarli e di dargli due team diversi.
Fino a quando i due ragazzi, sono costretti a lavorare ad uno stesso progetto: devano gestire i capitali di un nobile e facoltoso cliente.

Passando così molto del loro tempo libero insieme anche, oltre l’orario di ufficio.
Una sera fuori dal ristorante in cui avevano “cenato” insieme vengano, fotografati, comparendo così sul giornale di gossip, di un noto quotidiano inglese.
Jennifer è arrabbiata, in quanto l’hanno associata a un pallone gonfiato come Ian.
Ian al contrario è divertito e, si rende conto che, la foto con la collega ha scoraggiato le sue corteggiatrici.
Il ragazzo allora, propone a Jennifer una “sfida”: gli darà carta bianca sul facoltoso cliente, se lei in cambio finge di essere la sua finta fidanzata.
La “sfida” è accettata ma, un bacio che doveva essere finto, scatenerà dei brividi e delle reazioni del tutto inattese.

                      CITAZIONI LIBRO

“È decisamente meglio farsi spezzare il cuore che tenersi sempre lontano dal vero amore”.

“Soffro di una malattia che mi era del tutto sconosciuta, quella da amore impossibile “

OPINIONE MIA

Questa volta è molto difficile dare un’ opinione positiva su questo libro.
Il libro è scritto in maniera chiare, semplice e scorrevole.
L’unica pecca è che non trasmetta nulla, una volta letto ti dimentichi dei suoi personaggi, non ti rimane alcun insegnamento.
È la solita storia d’amore stereotipata di due ragazzi: lui bello, ricco e con centinaia di ragazze che fanno di tutto per arrivare ai suoi soldi; lei carina, borghese e, che non casca subito ai piedi del ragazzo.
Per non parlare del finale che, ne ho letto dei migliori.
Io, vado matta per i romanzi rosa, li adoro sono la mia droga ma, questo libro proprio non mi è piaciuto. Mi domando come abbia fatto a vincere il premio bancarella. Per carità sono felice che l’autrice abbia avuto successo ma, proprio a me non è piaciuto, ed è molto raro, anzi non è mai successo che un libro che parla d’amore non mi fosse piaciuto.
Quando, ho letto la trama in biblioteca ho subito pensato ” deve essere interessante leggerlo”. Ecco, mi sbagliavo. Sconsiglio a chiunque di comprarlo e leggerlo.

librocosì, così

image

Anna Premoli è nata nel 1980 in Croazia, nel 1987 si trasferisce a Milano, dove si laurea in economia dei mercati finanziari, presso la Bocconi. Ha lavorato alla J. P. Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una banca privata, dove si occupa di consulenza finanziaria e ottimizzazione fiscale. La matematica è sempre stata il suo forte, la scrittura invece è arrivata per caso, come “metodo antistress” durante la prima gravidanza.
Ti prego lasciati odiare è stato pubblicato in e-book nell’estate 2012, ed è subito salito ai primi posti nella classifica dei libri scaricati.

image

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...