UN GIORNO PERFETTO PER INNAMORARSI

13082709_548859668609220_3788720Un giorno perfetto per innamorarsi.jpg

 

Titolo: Un giorno perfetto per innamorarsi

Autore: Anna Premoli

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Romanzo rosa

Data di pubblicazione: 4 Giugno 2015

Pagine: 317

Prezzo Cartaceo: 9,90 €

Prezzo Ebook: 4,99 €

                                   TRAMA

E se un fastidioso trasferimento di lavoro nascondesse un inaspettato e piacevolissimo regalo?

Kayla Davis è una donna “metropolitana”. Di New York ama tutto: il traffico, il caos, le folle. Nota per il suo sarcasmo e le sue relazioni mordi e fuggi, Kayla aspira a diventare un’affermata giornalista.

Anche se al momento si accontenta di scrivere recensioni sui posti più alla moda della città.

L’occasione di fare il salto arriva quando il suo capo decide di mandarla in una sperduta cittadina dell’Arkansas, per preparare un pezzo di rilievo nazionale su un argomento del tutto particolare… Kayla coglie al volo la proposta e, abbandonata l’amata New York, prova ad inserirsi nella vita di Heber Springs, l’impatto non è dei migliori: le sue scarpe tacco dodici, preferibilmente blu elettrico, mal tollerano le polverose zone dell’America del Sud, il suo temperamento frenetico mal si adegua alla calma di un posto dove tutti si conoscono. Ma sopratutto, Kayla non pensava di dover fare i conti con la comparsa di Greyson Moir. Ce la farà Kayla a dimostrare quanto vale?

                          CITAZIONI LIBRO

La sua voce è sicura. Il suo sguardo limpido. Nessuna incertezza e nessuna voglia di giocare. È una delle cose che amo di più di Greyson. Il fatto di non aver paura di dire le cose come stanno di non nascondersi dietro un dito. Certo questo e i suoi pettorali…”

 

Una lieve spinta e mi trovo sdraiata sul letto, con quelle stesse mani che mi sfilano le mutandine. In fondo mi sembra corretto nudo lui, nuda io”.

                        OPINIONE MIA

Ora si che posso dire di aver amato questo libro di Anna Premoli.

Se Ti Prego Lasciati Odiare non mi è piaciuto per niente, devo dire però che questo libro lo amato.

Parliamo di Kayla donna divertente, che non ha peli sulla lingua, che ha problemi ad avere un rapporto con un uomo e, per non parlare delle sue scarpe che per lei sono sacre, sopratutto se sono blu elettrico.

E poi c’è Greyson un uomo biondo con gli occhi azzurri e un sorriso irresistibile e, con un divorzio pesante alle spalle.

Tra i due da subito si crea un’intesa che Kayla in altri uomini che ha frequentato non ha mai avuto.

Il libro è ambientato in un paesino della campagna, precisamente in Arkansas, dove Kayla si trasferisce dalla zia (che io adoro) per fare un articolo sullo shale gas.

In un primo momento gli abitanti di Heber Springs non trovano simpatica la nostra Kayla, sarà forse colpa delle sue scarpe blu elettrico? Farà di tutto per ambientarsi e fare nuove amicizie e ci riuscirà con i suoi modi di fare irruenti e simpatici.

La storia tra Kayla e Greyson è carina, dolce, simpatica, anche se più delle volte ho mandato a quel paese la protagonista per i suoi modi di fare verso Greyson.

Kayla ha problemi ad avere una relaziona stabile con un uomo, perché il padre ha abbandonato lei e la madre: questo però non spiega il problema ad avere una relazione stabile, potevo capire se il suo ex l’avesse usata e ingannata, ma lasciamo stare è un mio punto di vista.

Qui la Premoli mi ha spiazzato, non pensavo di trovare questo libro piacevole da leggere e anche divertente.

Preso sempre in biblioteca per non correre il rischio di aver buttato via soldi inutilemente.

Consiglio di leggerlo, non ve ne pentirete.

HANNO DETTO DI LEI:

<<Anna Premoli è capace di tuffare il genere del rosa nazionale in suggestioni internazionali e ben piantate nello spirito del nostro tempo.>> La Reppublica

<<Anna Premoli è uno spot vivente del self-publishing: dal web al Premio Bancarella con il suo romanzo d’esordio.>> Vanity Fair

<<Il primo vero caso italiano di self-publishing fortunato.>> La Stampa

librolibrolibrobello

anna premoli Nata nel 1980 in Croazia, vive a Milano dove si è laureata alla Bocconi. Ha lavorato alla J.P. Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una baca privata. la scrittura è arrivata per caso, come “metodo anitstress” durante la sua prima gravidanza. Ti prego lasciati odiar è stato il libro fenomeno del 2013. Per mesi ai primi posti nella classifica, con i diritti cinematografici opzionali dalla Colorado Film, ha vinto il Premio Bancarella ed è stato tradotto in diversi Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato anche: Come inciampare nel principe azzurro, Finché amore non ci separi e Tutti i difetti che amo di te.

signature_1(2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...