IN LIBRERIA: METRO 2035

fb_metro2035

METRO 2035 metro_2035_front1

Collana #Apocalittici 

 

La saga distopica post-apocalittica che ha fatto il giro del mondo arriva al capolinea. 

Dopo milioni di copie vendute, dopo aver dato vita ad un universo cross mediale chiaramente ispirato a imponenti fenomini mediatici come Star Wars e il Signore degli Anelli, Dmitry Glukhovsky conclude la saga con la quale tutto è iniziato, nelle viscere della metrolpolitana di Mosca.

Dimenticate l’eroe romantico senza macchia: tra distopie e violenta satira politica, Artyom in Metro 2035 è diventato un giovane uomo, simbolo di una generazione di disillusi, di pragmatici consapevoli che la speranza di cambiare lo stato delle cose è un’impresa impossibile.

Metro 2035 conclude la saga iniziata con Metro 2033 nel 2001, scritta da Dmitry Glukhovsky, e diventata nel corso degli anni un fenomeno non solo letterario, ma mediatico a tutto tondo.

È tra i primi esempi di scrittura collaborativa, open source, un fenomeno in grado di spaziare dalla fiction letteraria, all’arte, alla musica al videogioco e al comics, grazie al contributo degli appassionati; Metro Universe ha travolto milioni di lettori in tutto il mondo, dall’Iran alla Corea (più di 35 le edizioni di Metro 2033)  e tanti  artisti, coinvolti ciascuno con la sua “arte”, sono rimasti intrappolati dal mistico scenario apocalittico e vivo della metropolitana di Mosca.

È recente anche la notizia della nuova trattativa per fare approdare a Hollywood il romanzo.

Pubblicato in Russia a maggio dello scorso anno, e a seguire in tutti gli stati dell’Est Europa, della Germania e in Usa, Metro 2035 arriva nelle librerie italiane oggi, 1° settembre 2016.

Il nuovo romanzo prende ispirazione dai suoi predecessori, di cui mantiene intatte le atmosfere cupe e lo stile narrativo: estremamente descrittivo e introspettico, Dmitry è abile nel condurre il lettore all’interno di luoghi, sentimenti e azioni. Tuttavia, in Metro 2035 qualcosa è cambiato: Glukhosvsky affronta e approfondisce in modo diretto e spavaldo il tema della passione e della separazione.

Artyom non ha intenzione di condurre una vita passiva da uomo sposato, desidera esplorare la superficie e scoprire cosa è accaduto al mondo dopo la terza Guerra Mondiale a costo di scontrarsi con verità che potrebbero demolire ogni sua convinzione.

Nel Mondo di Metro 2033

Il mondo è ridotto ad un cumulo di macerie. L’umanità è vicina all’estinzione. Le città mezze distrutte sono diventate inagibili a causa delle radiazioni dovute agli attacchi nucleari. Al di fuori dei loro confini, si dice, solo deserti e foreste bruciate. I sopravvissuti ancora narrano la passata grandezza dell’umanità. Ma gli ultimi barlumi della civiltà fanno già parte di una memoria lontana, a cavallo tra realtà e mito. Un’intera generazione vive o meglio sopravvive nelle profondità della metropolitana di Mosca, la più grande del mondo. La struttura sociale si è riassemblata attorno alle fermate della Metro, cercando di creare una quotidianità deformata, senza luce né cielo.

Artyom è il giovane protagonista, poco più che ventenne, venuto al mondo quando ancora si viveva in superficie. A lui verrà affidato il compito di addentrarsi nel cuore della Metro, fino alla leggendaria Polis, per avvisare tutti di un imminente pericolo e ottenere aiuto. E’ lui ad avere le chiavi del futuro nelle sue mani, dell’intera Metro e probabilmente dell’intera umanità.

Multiplayer Edizioni ha pubblicato, oltre ai libri di Glukhovsky, 4 romanzi del Metro Universe: Piter e Verso La Luce, ambientati nella metro di San Pietroburgo e Le Radici del Cielo e La Crociata dei Bambini di Tullio Avoledo, ambientati in Italia nel 2033.

Metro 2033 e Metro 2034 sono pubblicati interamente online, disponibili gratuitamente sul sito: Metro2033Universe.it 

download (2)

Nuove Uscite e Anteprime

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...