L’UOMO DALLE IRIDI A SPECCHIO

Buongiorno miei cari Lettori e Lettrici, buona domenica.

Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo che non dovete perdere assolutamente.

Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta.

wp-1477650658292.jpg

Titolo: L’uomo dalle iridi a specchio

Autrice: Mariana Fujerof

Casa Editrice: Les Flaneurs Edizioni

Anno di Pubblicazione: Ottobre 2016

Genere: Romanzo

Pagine: 128

Prezzo Cartaceo: 13,00 €

                                             TRAMA

Tenebroso e seducente, ma affetto da un male che gli impedisce di esporsi alla luce solare, lo scrittore torinese Amadeo Gastaldi è costretto a vivere nell’ombra, con tempi diversi da quelli dei suoi simili ma con un’irriducibile passione per la vita e la bellezza. Fine esteta ammirato e invidiato, quanto egocentrico e sprezzante, Amedeo ha un concetto di giustizia tutto personale che lo porta a sopprimere ogni elemento perturbatore del suo quieto viver.

L’uomo dalle iridi a specchio ha un solo legame profondo ed esclusivo: quello con la sorella, scultrice afasica che vive in una sperduta villetta in collina e che reca ancora nell’animo i segni di una tragedia dell’infanzia. Sullo sfondo di una serie di circostanze scabrose e inconfessate dovranno entrambi fare i conti con i propri demoni, chi rimpossessandosi del proprio nome e chi espiando le proprie colpe.

                                    CITAZIONI LIBRO

La risposta più rassicurante che fosse riuscito a darsi era che l’origine risiedesse nel colore, così raro in natura, delle sue iridi scurissimo, al punto di rendere indistinguibile la pupilla.

Il suo era uno sguardo tenebroso e beffardo al tempo stesso, che sapeva destabilizzare chiunque si arrischiasse a scrutarlo per sondargli l’animo, con l’unico risultato di ritrovarsi di fronte a una sorta di schermo riflettente che gli restituiva la propria immagine, senza nulla rivelare di Amadeo.”

 

Lei sorrideva per riconoscenza, ma avrebbe solo desiderato trovarsi altrove, celata e protetta dalle mura domestiche. Non era abituata a vivere in società e si sentiva a disagio fra quella gente elegante e senza problemi.”

                                             OPINIONE MIA

Ringrazio la casa editrice Les Flaneurs Edizioni per avermi fatto leggere questo meraviglioso libro.

Da dove iniziare con questa recensione?

Il libro parla di Amadeo Gastaldi scrittore torinese, affetto da una rara malattia che gli impedisce di esporsi alla luce solare, quindi è costretto ad uscire di notte.

Cosa dire di questo personaggio che mi ha preso fin dall’inizio per il suo modo di porsi agli altri che, alcune volte può sembrare sprezzante.

wp-1479647913659.jpg

Ebbene si, le persone non amano molto il modo in cui lo scrittore gli fa notare i loro sbagli. Forse un po’ troppo diretto e con un pizzico di cattiveria? Ci sta, io invece lo trovato parecchio divertente.

Amadeo ha un unico legame profondo con sua sorella che è una scultrice afasica, vive da sola in una casa sperduta su di una collina a fargli compagnia ci sono i demoni della sua infanzia.

Ho scelto di leggere questo libro perché fin dall’inizio la trama e la copertina mi hanno incuriosita parecchio.

Leggendo la trama ho subito pensato che il contenuto fosse da non perdere, è stato come un richiamo per me, però ero anche un po’ esitante avevo paura che non soddisfacesse le mie aspettative.


Ebbene, vi posso dire che questo libro mi ha davvero conquistata e sopratutto ha soddisfatto le mie aspettative anzi è andato anche oltre.

L’autrice ha saputo amalgamare bene il presente e il passato senza risultare noiosa anzi, ti fa venire voglia di saperne di più.

È un libro veramente eccezionale non ve lo potete perdere, leggetelo e vi conquisterà come ha fatto con me, io personalmente lo adorato.

L’unica cosa da dire è che il finale mi ha lasciato con l’amaro in bocca, spero che ci sia un seguito, anzi esigo il seguito. Ditemi che non finisce così il libro e talmente bello che non può finire in quel modo.

Si meriterebbe più di 5 libri ma, purtroppo è la mia valutazione massima.

librolibrolibrolibrolibro da non perdere

Mariana Fujerof è l’autrice del controverso romanzo il Veleno nell’Anima, pubblicato nel 2013 con Butterfly Edizioni. I suoi scritti spaziano dalla narrativa al teatro, attingendo ai suoi molteplici interessi fra cui la lirica, la danza e il cinema.

narrativa

 

Annunci

2 thoughts on “L’UOMO DALLE IRIDI A SPECCHIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...