NUOVE USCITE PER LA CASA EDITRICE KIMERIK

Buongiorno miei cari Lettori e Lettrici, vi lascio le nuove uscite per la casa editrice Kimerik.

2017-4-7_16-26-44-978-88-6884-778-4

Titolo: Il Prete e il Diavolo

Autore: Corrado Leoni

Anno: 2017

Genere: Narrativa

Collana: Kimera

Pagine: 136

Prezzo: € 12,60

ISBN: 978-88-6884-778-4

                                         In sintesi

Il disagio dei preti verso la sessualità si concretizza spesso in malanimo verso il peccaminoso mondo circostante, addolcito talvolta da una buona bevuta, dall’imposizione del proprio potere, dalla realizzazione di opere di supplenza caritativa, da omelie impegnate e a sfondo sociale, persino dall’apparire lussurioso in TV o dall’attenzione protettiva verso gli animali ora di moda in larghi strati della popolazione, per esser protagonisti e sostituire l’amore carnale con la pretesa sublimazione dell’amore.

 

2015-12-21_16-50-10-corrado-leoni-120x120 Corrado Leoni ha scritto i romanzi Nane (2010), Migrare (2011), Il prete e il diavolo (2012/13) editi dalla Maremmi editore; Il cavaliere senza cavallo edito da Europa Edizioni (2014). Collabora dal 2010 con il settimanale Il Corriere Apuano. Ha pubblicato con la Casa Editrice Kimerik Donna Luigia. Profuga e partigiana (2015), La miseria del sindacato italiano (2015) e nell’aprile 2016 il romanzo Ma’ecchia. L’ape regina.

divisori

2017-3-31_12-20-27-978-88-9375-221-3

Titolo: Le cicatrici dell’odio

Autore: Claudio Battaglia

Anno: 2017

Genere: Narrativa

Collana: Kimera

Pagine: 224

Prezzo: € 16,00

ISBN: 978-88-9375-221-3

                                 In sintesi

Silvia è una ragazza semplice, di Latina, che ha smesso di credere nell’amore, semplicemente perché l’amore l’aveva delusa. Non crede nell’amore anche quando incontra Matteo, pazzo di lei, sempre gentile, dolce, innamorato follemente… fino al punto da spingersi oltre, troppo oltre. Questa storia ci fa riflettere, ci dice a caratteri cubitali che non tutti sanno amare nel modo giusto; ci dice anche che prima o poi la ruota gira per tutti e per Silvia la ruota avrà un nome: Gennaro.

2017-3-31_12-20-52-Senza titolo-3 Claudio Battaglia è nato a Velletri (RM) il 4 dicembre del 1976, ma ha sempre vissuto a Latina. Si è diplomato in Ragioneria e dopo ha svolto il servizio di leva obbligatorio in Marina militare. Lavora, oramai da più di dieci anni, presso un istituto di vigilanza. Dal 2008 è sposato con Alessandra. Sia prima di conoscere sua moglie, ma soprattutto insieme a lei, ha sempre nutrito la passione per i viaggi. Ama scrivere canzoni, poesie e interessarsi all’analisi psicologica delle persone che lo circondano. Questa è la sua prima pubblicazione in ambito artistico e letterario. Ha appena iniziato un nuovo romanzo.

divisori

2017-3-28_10-13-52-978-88-9375-029-5

Titolo: Uomini di vetro

Autore: Renato Colecchia

Anno: 2017

Genere: Narrativa

Collana: Kimera

Pagine: 214

Prezzo: € 18,00

ISBN: 978-88-9375-029-5

Sito Web: Visita il sito web del libro

                            In sintesi

Questo romanzo fotografa le situazioni drammatiche di un uomo perbene che si trova, all’improvviso, coinvolto in grossi problemi. Come in un reportage descrive le difficoltà e, con vari idealistici fotogrammi, evidenzia la sequenza degli eventi che lo sventurato incontra e lo obbligano a modificare radicalmente la vita… le idee… i sentimenti… la dignità. Può accadere a tutti: anche a noi! E le foto sono sempre le stesse… cambiano i volti, gli sfondi, ma non la tragicità! Può accadere per mille motivi: per errore… per destino… per una donna… per un uomo… per mania di grandezza… per malattia… per impossibilità… per ricatto… per paura… e così via… all’infinito. È facile, pertanto, trovarsi soli anche in una metropoli. Soli tra migliaia di persone. Soli nella stessa famiglia. Abbandonati dallo stesso amico, che… pensavamo del cuore.

2016-10-12_18-11-19-Colecchia Renato Colecchia nasce a Monopoli (BA), ridente cittadina marinara a sud di Bari. La sua passione per la lettura lo porta a spaziare dai classici ai noir. Ha pubblicato: Connubi Perversi – Vite Calpestate, un romanzo con il quale descrive, senza ipocrisia, i drammi generati dalla connivenza tra corrotti esponenti dei “Poteri forti” e una società sommersa che ignobilmente sopravvive e spadroneggia grazie ai loro interessati “favori”. Ha concorso a due importanti antologie: Vento a Tindari: omaggio al grande Salvatore Quasimodo; 365 giorni da scrivere: una prestigiosa agenda per gli scrittori. Si ripresenta ai lettori con un secondo romanzo: Uomini di vetro. In questo, fotografa le situazioni drammatiche nelle quali viene a trovarsi un uomo perbene e come la società civile che si definisce: moderna, democratica e buonista, in realtà non lo è, arriva a trasformarlo in trasparente, tanto da farlo sentire di vetro. Con idealistici fotogrammi, diapositiva per diapositiva, immortala “le porte sbattute in faccia” che riceve chiedendo aiuto e come tante Istituzioni bistrattano il malcapitato, al contrario dei loro fini. L’intento dell’Autore è far comprendere che nessuno è immune da fatalità e come sia facile, svoltando l’angolo della propria vita, trovarsi davanti alle porte, sempre spalancate, dell’Inferno o del Paradiso. Attualmente, rincorrendo i suoi personaggi, sta lavorando al suo terzo romanzo: Mercimonio.

divisori

2017-3-28_9-39-27-978-88-6884-876-7

Titolo: Angelo e Filomena

Autore: Pietro Antonio Mandaglio

Anno: 2017

Genere: Narrativa

Collana: Kimera

Pagine: 170

Prezzo: € 15,20

ISBN: 978-88-6884-876-7

                             In sintesi

Angelo racconta episodi della sua vita per mandare un messaggio forte a tutte le donne “mogli – amanti – madri” e a tutti i figli “bambini – adolescenti – futuri genitori” perché possano dire basta alle violenze familiari e andare oltre. I suoi racconti sulle violenze subite da bambino e sulla sua vita da adulto vogliono essere un richiamo alla realtà, alla voglia di vivere, alla voglia di essere migliori di chi si ha avuto accanto. Qualunque donna potrebbe diventare un’altra Filomena se non si ribella; la vita è una, i sentimenti sono preziosi e nessuno ha il diritto di negarli a qualcuno mettendo fine alla speranza di avere una vita migliore. Le insicurezze finanziarie e la presenza dei figli portano alcune donne alla scelta forzata di restare con il loro carnefice (marito, amante, compagno di vita), ma non deve essere così, ci vuole un segnale forte che dica: “Io non ho bisogno di te! Anche io posso farcela!”. Spero che questi racconti possano essere di aiuto a tutte quelle donne e a tutti quei bambini che credono che oltre il buio non ci sia la luce, che oltre il nero non ci sia più nulla, perché Angelo è la testimonianza vivente che non è così.

2017-3-21_11-18-20-DSCF9338 Pietro Antonio Mandaglio vive e lavora a Cuneo. Questa è la sua seconda pubblicazione dopo Aspetto il mio destino, pubblicata nel 2015. Lavora come libero professionista nei suoi studi di Savigliano e di Cuneo. Per saperne di più visitate il suo sito http://www.mani-di-luce.it e il suo profilo Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100010043281217

divisori

2017-3-30_16-57-51-Strappafelci_p

Titolo: La mia vita in un pensiero

Autore: Maria Vittoria Strappafelci

Anno: 2017

Genere: Aforismi

Collana: Nuvole di parole

Pagine: 232

Prezzo: € 6,00

ISBN: 978-88-9375-161-2

                                           In sintesi

L’Autrice ritorna a scrivere di sé, a raccontarci il suo dolore, le sue pene, ma anche di come abbia vinto su tutto. Questo il messaggio del testo, si può vincere sul dolore, anche se all’inizio ti sembra di non farcela. Un libro ricco di pensieri che ci portano a riflettere su temi importanti quali l’amicizia, l’ipocrisia di chi non ti vuole bene davvero, ma soprattutto, come dice l’Autrice, l’amore per se stessi.

2017-1-10_9-12-10-Strappafelci Maria Vittoria Strappafelci nasce a San Lorenzo Nuovo (Viterbo) il 23 agosto 1971. Indirizzata nel settore dell’alta moda e della creatività, consegue il diploma di Stilista, Figurinista, Modellista, Sarta e Truccatrice, facendo poi varie esperienze nelle grandi sartorie dei più famosi stilisti italiani, realizzando per conto proprio una collezione di abiti prestigiosi e di alta qualità. Attraversa il tunnel buio dell’anoressia dal quale esce vittoriosa dopo un percorso fatto all’interno di se stessa nella profonda conoscenza della sua personalità. In questa fase molto importante della sua vita, trova nella scrittura una sorta di terapia per esternare il dolore e il suo disagio. Ciò la porta a pubblicare Il digiuno dell’anima: una storia di anoressia (Casa Editrice Kimerik). Nel corso del nuovo cammino si rimette in discussione. ritorna così a parlare di sé in un nuovo libro, La mia vita in un pensiero.

Nuove Uscite e Anteprime

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...