UN MALE IMMENSO

Buongiorno miei cari Lettori e Lettrici, parto  con le recensioni dei libri letti in queste settimane.

Andiamo a vedere un libro che avevo già recensito sull’altro mio blog gioiaassanagora92.wordpress.com, lo riletto e finalmente ho capito alcune cose venite insieme a me a conoscere questo libro di un’autrice self e rigorosamente Made in Italy.

un-male-immenso

Titolo: Un male immenso

Autrice: Eleonora Panzeri

Casa Editrice: YoucanPrint Self-Publishing

Anno di Pubblicazione: 13 Gennaio 2015

Genere: Narrativa Contemporanea

Pagine: 54

Prezzo ebook: 0,99 €

Prezzo Cartaceo: 6,75 €

                                                      TRAMA

Rossana è una ragazza come tante, vittima suo malgrado di una società che non la capisce e dell’ipocrisia di un amore vero solo a parole. Come troverà la forza di sopravvivere al suo Male Immenso?
Un romanzo moderno e attuale ricco di colpi di scena. Ricordi di un triste passato, tradimenti, gelosie, amori impossibili e rivelazioni inaspettate: sono solo alcuni degli elementi che renderanno avvincente una storia da leggere tutta d’un fiato.

Opera prima dell’aspirante autrice Eleonora Panzeri, classificatasi Settima alla prima edizione del concorso letterario 2014 Arco dei Gavi, indetto dal Vajo del libro.

              CITAZIONI LIBRO

“La situazione era semplicemente straziante ed insopportabile. Provavo un malew immenso, un male dell’anima e non sapevo cosa fare”.

 

” I miei drammi impallidivono al confronto, mia madre era sempre con me, Penelope anche. Non ero sola, loro invece erano soli con i loro demoni. Il male immenso li teneva in scacco come aveva fatto con me.”

                                        OPINIONE MIA

Questo romanzo parla della realtà in cui viviamo, giovani diplomati, laureati che non trovano lavoro o se lo trovano vengono sfruttati con una paga bassa.
Si vede la protagonista Rossana crescere, dalla ragazza timida, a colei che dice la sua e che non si lascia intimorire da nessuno.

Prendiamo l’inizio per esempio dove la protagonista è al bar con una sua amica e collega, mentre quest’ultima parla, Rossana si ricorda di quando ha conosciuto Flavio, suo attuale ragazzo e di come nello stesso posto è stata illusa da un altro ragazzo quando era più giovane. Insomma una speranza e delusione che molti giovani vivono del loro primo amore.
Poi la scoperta di essere incinta, il tradimento del ragazzo che per di più manteneva, perché lui era troppo preso da se stesso per aiutare in casa e infine l’aborto spontaneo che la protagonista ha.
Il romanzo continua nello studio degli avvocati, con il capo di Rossana, Saverio che è un avvocato di successo,arrogante e avido, ma che deve fare i conti con la sua malattia di cui solo alla protagonista parla, da qui poi escano insieme e nasce l’amore.

Questa è la seconda volta che leggo il libro e se la prima volta non avevo capito il nesso tra il racconto e il titolo, rileggendolo lo trovato.

Il male immenso lo vive la protagonista quando perde il figlio; è quello di essere traditi; è quello di sopportare dei capi che ti trattano male…

Quindi se ancora non lo avete fatto leggetelo è un racconto breve ma intenso.

librolibrolibrolibrolibro da non perdere

narrativa-contemporanea

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...