LA BIBLIOTECARIA

Buonasera miei cari Lettori e Lettrici, vi lascio una nuova recensione di un libro che mi ha inviato la Elliot Edizioni e che ringrazio molto 🙂

La bibliotecaria

Titolo: La Bibliotecaria

Autrice: Marina Di Domenico

Casa Editrice: Elliot Edizioni

Genere: Romanzi Gialli

Anno di Pubblicazione: 31 Maggio 2018

Pagine: 154

Prezzo Ebook: 7,49 € (Su Amazon)

Prezzo Cartaceo: 16,00 €

                                              TRAMA

Che cosa è successo alla piccola Angela, scomparsa da un borgo abruzzese nel 1954? A sessant’anni di distanza, in quello stesso paesino tra le montagne arriva Roberta, una giovane bibliotecaria di Novara, che ha accettato quel trasferimento per sfuggire all’ex fidanzato che ha tentato di ucciderla. La storia della bambina scomparsa arriva anche alla ragazza la quale, lentamente, si ritrova coinvolta nella ricerca della verità celata tra i locali dell’antica biblioteca in cui lavora, le rovine di un convento e le stanze abbandonate di un collegio, luoghi in cui da tanti anni si annidano segreti che qualcuno vuole svelare e qualcun altro, invece, vuole assolutamente mantenere nascosti. Cosciente di assecondare il disegno di un personaggio nell’ombra, ma obbedendo al proprio innato senso di giustizia, Roberta si immergerà nel passato, in una storia fatta di relazioni proibite e di crimini perpetrati da personaggi insospettabili, le cui vittime non hanno ancora avuto giustizia. Un’impresa rischiosa e quasi disperata per Roberta, che nel contempo dovrà fronteggiare anche il ritorno del suo persecutore.

                                    CITAZIONI LIBRO

La biblioteca di casa Blasini era un paradiso per Roberta, che rimase a guardarsi attorno, prima di notare la signora seduta in poltrona davanti al caminetto acceso.”

La piccola piazza che dominava il paese era deserta, e nessuno vedeva la bambina con le trecce giocare con la gatta, tranne la bella signora anziana che era arrivata fin lì appoggiandosi al bastone”.

                                    OPINIONE MIA

Sapete che quando un libro mi è piaciuto moltissimo, non so mai da dove iniziare la mia recensione, quindi perdonatemi se ripeterò le cole moltissime volte.

Il libro inizia con la protagonista che sta fuggendo dal suo aggressore un certo Roberto, così si apre il Prologo di questo stupendo volume.

Roberta Torrini arriva in Abruzzo, dove sarà la bibliotecaria di un piccolo paese del Aquila.

Qui incontrerà prima: Maria Dominici segretaria del sindaco e Arminio Mastroianni sindaco.

Roberta dovrà prendere il posto di Nicola. Avrà tante idee per quando i ragazzi torneranno per le vacanze. In un giorno qualunque succederà qualcosa Roberta vedrà una bambina Angela, lei però è scomparsa molti anni fa e nessuno sa dove sia, se sia sempre viva o se sia morta.

Incontrerà anche Francesco, giornalista che è in vacanza, si innamoreranno però lui presto dovrà partire per dei reportage all’estero.

Roberta inizierà a investigare sulla scomparsa di Angela.

Com’è possibile che la vede solo lei? Cosa succede in quel piccola paese dell’Aquila? E Riccardo suo ex fidanzato dopo l’uscita dal carcere, sarà cambiato oppure no?

Il libro è diviso in: Primavera, Estate, Autunno, Inverno e di nuovo Primavera ed Estate.

È scritto in maniera fluida, scorrevole e con molta suspense. Ci immergiamo nella storia di Angela, bambina scomparsa. L’autrice è stata brava a creare questo filo conduttore tra passato e presente e a non far capire al lettore ciò che è successo alla bambina fino alla fine. Tramite i racconti di alcuni personaggi arriveremmo alla fine a scoprire chi è stato a fare tutto ciò, un finale davvero sorprendente e toccane. Questo libro mi è piaciuto molto, ve lo consiglio se amate i gialli difficili da capire chi è il colpevole.

Bello, bello, bello. Non vedo l’ora di leggere altro di quest’autrice.

                                 BIOGRAFIA

È nata a Roma e vive ad Artena con due figlie e i suoi gatti. Ha lavorato come impiegata nel Gruppo ENI, poi si è dedicata alla famiglia e alla scrittura.

Oggi si occupa dell’organizzazione di eventi musicali e artistici. Ha esordito in campo letterario nel 2009 con Il giardino di Elena (Sacco). La bibliotecaria è il suo secondo romanzo.

librolibrolibrolibro libroda non perdere

libri suspenselibri suspenselibri suspenselibri suspensemolto suspense

La bibliotecaria

Sono affiliata amazonamazo

Cosa significa? Cliccando sul link amazon del libro, avrete accesso alle schede del titolo. Da questo click non ci ricavo nulla. Solo con l’acquisto del libro ricevo una piccolissima percentuale (il 10%), che sfrutto unicamente per acquistare libri per poi, recensire nel blog. Siete, ovviamente liberissimi di farlo o non farlo, io continuerò a recensire i libri.

Gialli Thriller


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...