IL POSTULATO DI CLEOPATRA WILSON

Buonasera miei cari Lettori e Lettrici, stasera vi lascio una recensione di un romanzo fantascientifico.

Venite a scoprire con me cosa ne penso di questo libro ☺

Titolo: Il Postulato di Cleopatra Wilson

Autrice: Laura Silvestri

Casa Editrice: Wizards & Black Holmes

Anno di Pubblicazione: Ottobre 2016

Genere: Fantascienza

Pagine: 76

Prezzo e-book: 1,99 € (0,99 € fino al 14 Ottobre 2018)

Prezzo Cartaceo: 7,99 € (+ imposte, + spedizione) su Lulu

Formato: Epub, Mobi, PDF
                                                TRAMA

Il Postulato di Cleopatra Wilson è l’assunzione scientifica che, in un futuro remoto, spiega come ogni essere umano si reincarnò ciclicamente. In una società divenuta ormai pacifica e compassionevole, dove ciascuno ricorda le proprie  vite passate e crede nella religione globale che inneggia all’amore, la dottoressa Sheol “Godiva” Phillips si trova davanti l’unico evento inatteso che la terra non sembra pronta ad affrontare: l’arrivo di un adolescente alla sua prima incarnazione. L’anima “nuova di zecca” di Noah Saito, farà vacillare nella scienziata, non soltanto il proprio credo scientifico, ma la fiducia stessa in quella utopica umanità che il correre dei secoli ha faticosamente modellato.

                                   CITAZIONI LIBRO

“…. Non posso dargli i dettagli male dirò qualcosa che possa aiutarla a decidere.

Vede Signore, anche se è una storia breve, parla di tante cose…”

“Il Postulato di Cleopatra Wilson, oltre a implicare che nessun essere umano sarebbe mai nato senza un’anima immortale, era la base sul quale posava l’intera società civile, che si era sviluppata negli ultimi secoli, priva di guerre e competizioni, nelle certezza che ogni atto di bene, così come ogni crudeltà, può essere riportato alla memoria”.

                                         

                                       OPINIONE MIA 

Faccio fatica a scrivere questa recensione, non perché non mi sia piaciuto anzi, mi è piaciuto molto.

Però devo essere sincera è il primo libro di fantascienza che leggo.

Adesso bando alle ciance e passiamo alla recensione.

Il libro è ambientato nel 3246 e parla della reincarnazione degli uomini. 

La dottoressa Sheol un giorno si ritrova nel suo ” ambulatorio ” un ragazzo: Noah, preoccupato perché non si ricorda le sue vite precedenti.

La dottoressa insieme al suo assistente faranno delle ricerche e scopriranno che il ragazzo è alla sua prima incarnazione.

È la prima volta che vedano una cosa del genere che potrebbe compromettere l’utopia che hanno creato.

Sheol farà la cosa giusta salvando il ragazzo oppure, lo lascerà al suo destino?

Dovete solo leggere per saperlo.

L’autrice ha usato un linguaggio scorrevole e scientifico ma non troppo difficile.

bello

 Laura Silvestri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...